IL NATALE 2012 DI EFFEEMME

Laboratorio creativo per bambini di tutte le età.

 

locandina-natale.

 

Natale è in arrivo ormai, quindi eccomi al lavoro per costruire un presepe insieme ai bambini della mia città. Correggio.

Da un mese sto raccogliendo materiali di tutti i tipi, cassette di legno, scatole, tubetti di cartone, lana, stoffe, rametti di legno, ecc, tutto quello che passa davanti agli occhi prende forma nella mia immaginazione e diventa un personaggio o un’accessorio . Ho riempito il mio negozio che ormai sembra un bazar.

 

presepe-008.

I lavori sono iniziati il 29 Novembre nei locali della Ludoteca Piccolo Principe, che ha acconsentito a collaborare con me in questa iniziativa. Ho trasferito li tutti i miei materiali, facendo tanti viaggi con l’auto stracarica. L’idea è quella di costruire tutte le parti del presepe con i bambini utilizzando cose semplici e poi l’8 e il 9 dicembre allestire il presepe in una piazzetta della città sotto un gazebo messo a disposizione da un commerciante del posto.

I bambini sono arrivati puntuali agli appuntamenti e si sono subito calati nei compiti che ho loro assegnato. Anche qualche papà e mamma sono rimasti ad aiutare, e devo dire che anche loro si sono divertiti, ma del resto il Natale è di tutti .

Ecco il risultato dei primi giorni di lavoro.

pastorello. pastorelli.
















Alcuni pastori...

presepe-018

Queste sono o saranno le palme…

presepe-014

Qui si costruiscono pecore…

 

presepe-correggio047presepe-correggio057

 

 

 

 

 





presepe-correggio082     Non abbiamo dimenticato nemmeno le case!












presepe-correggio079

Ed ecco infine i nostri attori, mancano alcuni ritardatari ma direi che per il presepe ci saranno tutti.

Ed eccomi alla fase finale il presepe.

Dovevo costruirlo l’8 Dicembre ma le avverse condizioni atmosferiche mi hanno costretto a rimandare al giorno dopo.

Il 9 dicembre cominciano i lavori nella Piazza Conciapelli a Correggio (Re) . C’è un freddo polare al mattino alle 9 quando comincio a preparare le cose. La piazza è piena di ghiaccio e devo attendere almeno un’ora affinchè il sole riesca a scaldare un poco l’aria.

Insieme ai commercianti del posto montiamo il gazebo dentro cui rimarrà il Presepe fin dopo Natale.

Per isolarlo dal bagnato del selciato devo stendere un telo di naylon poi dei bancali, altro telo di nylon ed infine uno strato di cartoni. A prova di umidità. Ecco il risultato.

 

gazebo-presepe

Poi il resto, dentro a piedi scalzi, per fortuna che avevo 2 paia di calze e altrettanti maglioni!

presepe-in-costruzione.

presepe-in-costruzione2.

presepe-in-costruzione3.

presepe-in-costruzione4.

e per finire....

presepe-completo-milva.

presepe-milva.

Eccoli qui tutti insieme, il Presepe dei bambini.

Ho finito alle 15, non perché non ci fosse piu’ nulla da fare, ma per il freddo intenso che non riuscivo ormai più a reggere.

re-magi-correggio.

 Adesso il Presepe è li nella piazza e ogni giorno appena esco dal lavoro vado ad aggiungere qualche dettaglio, qualche oggetto nuovo, mi manca questo piccolo mondo che ho creato e che vive nel cuore della mia Città.

Intorno al Gazebo ho messo dei sacchi di sabbia per proteggerlo meglio dal vento, sembra un po’ il Presepe dei terremotati, come siamo noi.

Loro, i pastori, stanno bene li dentro, protetti  dal mondo esterno vivranno insieme ancora per due o tre settimane e poi via a casa dei loro piccoli proprietari  e forse non si vedranno più.

Allora lasciamoli in pace chissà quante cose hanno da dirsi..

 

 

 

 

 

presepe-notte.

BUON NATALE

 

Share on Pinterest
There are no intro image.
Share with your friends








Submit