Dove sono le cicogne

gavasseto. DOVE SONO LE CICOGNE ?

Limidi 16 Luglio 2008

Due settimane fa Silvano ,il mio capoufficio, mi aveva parlato di un paesino vicino a Reggio Emilia, dove si poteva ammirare un maestoso nido di cicogne in cima ad un palo. Lui lo ricordava perche’ era andato in un ristorante della zona, ed era giustamente rimasto colpito dalla vista di questa costruzione. Per diversi giorni ho ripensato alle sue parole, piu’ di una volta ho aperto il mio pc e ho consultato una delle tante mappe on-line per vedere dov’era questo posto, GAVASSETO, un paese del Reggiano, vicino ad una fabbrica di gelati , la PRE-GEL .

Devo dire che io sono sempre stata una frana alla guida, l’automobile la uso solo per necessita’ e oltretutto mi fa anche venire sonno, non faccio mai viaggi lunghi sola, la mia autonomia è di un’ora , oltretutto quando non conosco i posti mi sento molto limitata. Ho deciso quindi che sarei andata un giorno alla ricerca delle cicogne pero’ avrei viaggiato con lo scouter di mio figlio, tanto si prospettava un viaggio di 40 minuti circa.Oggi il tempo era bello , ho preparato la telecamera, ho messo una maglia dentro la sella dello Scouter e poi via, dopo il lavoro sono partita per la mia avventura.Il traffico era molto, ma andando verso Rubiera e addentrandomi nella campagna l’aria si e’ fatta sempre piu’ fresca , era bello correre nel vento e sentire gli odori dell’erba , si sentivano anche altri odori meno gradevoli e poetici pero’, in linea con i luoghi comunque. Non sono molto pratica di questi posti, e non ho mai girato tanto come negli ultimi tempi, ho sbagliato strada tante volte, sono tornata indietro, mi sono fermata piu’ di una volta a chiedere informazioni, ma alla fine ce l’ho fatta.

Dopo 1 ora dalla partenza sono arrivata a GAVASSETO Ecco il nido Bene adesso aguzza bene la vista e stai attenta, della PRE-GEL nessuna traccia , del ristorante anche meno speriamo di trovare almeno il nido. Ad un tratto dietro un albero frondoso lo vedo, accidenti ma e’ enorme e guarda dov’e’! Certo che sono state operose queste cicogne. Su un pilone della luce hanno costruito il loro nido.

Ed ecco anche una cicogna.cicogne Mi fermo immediatamente e comincio a scattare delle foto, le cicogne volano sopra di me. Sembrano alianti con le loro grandi ali. Le rincorro con lo sguardo cercando di catturare qualcosa di particolare, ma gia’ la loro presenza è un dono. Forse solo un disco volante potrebbe sortire lo stesso effetto. E’ stupefacente come siano riuscite a costruire un nido cosi’ grande in bilico su un pilone alto 10 mt, e soprattutto che il tutto possa reggere il loro peso, le cicogne sono uccelli cosi’ grandi. Adesso sono sotto il nido, le cicogne sono volate via, peccato, dovranno portare pazienza per poco ancora,Nido qualche foto e poi anche io me ne vado, non riesco a smettere di stare con il naso all’insu’, che spettacolo.

Il cielo comincia a scurirsi e a malincuore ritorno verso il mio scouter per ritornare a casa. Ricordo che Silvano mi aveva detto che il nido è un monumento per questo paesino, gli abitanti sono affezionati alle loro cicogne. E non dubito che sia cosi’ guardate questa ultima foto, la dice lunga

 

 

Lasciate stare le nostre cicogne

 

Bene, a casa adesso, è tardissimo, ciao Cicogne di Gavasseto è stato bello incontrarvi. Durante il viaggio di ritorno mi viene in mente un pensiero divertente, chissa’ qual è il tasso di natalità a Gavasseto, sarebbe interessante scoprirlo.

Domani lo chiedo a Silvano.

Milva

 

 

Share on Pinterest
There are no intro image.
Share with your friends








Submit
Seguici su
Facebook

enrica-facebookriccardo-ronzonimelissa-facebook





camminamente facebook smalllocandina-effeemmestudioProf-Cannella-facebook



icona facebook macromamma

Copyright © 2007 CamminaMente. Tutti i diritti riservati. Ripubblicazione o distribuzione dei contenuti sono espressamente vietate senza permesso scritto.| c.f. 94132270367

Privacy | Sitemap | Credits