UP THE IRONS: IL SETTIMO FIGLIO

Il-Settimo-Figlio.



Era la fine del 1985, avevo undici anni.

Un mio compagno di classe mi fa ascoltare una audiocassetta di sua sorella maggiore ed io rimango shockato e folgorato all’istante: era il disco di debutto di quella formazione che ha segnato tutta la mia vita e che tutt’ora continua ad essere la mia colonna sonora: IRON MAIDEN!

Da quel giorno son passati molti anni e tante cose son cambiate  ma oggi, a ridosso dei 40 anni, con una mia famiglia, un lavoro e qualche capello grigio che inizia a palesarsi con sempre meno timidezza, continuo a godere di questa band che è per me un concentrato di emozioni, storie, avventure, potenza, immagini, vibrazioni, ma soprattutto è  una enorme Passione…” .(da “Il Settimo Figlio”, Arcana Editore)

Maiden-England-Tour-10.


Così inizia un lungo racconto, di un legame profondo, di un rapporto speciale che continua ancora oggi dopo ormai 3 decadi.

Come in tutti i rapporti così come nella vita, ha avuto alti e bassi, momenti di grande entusiasmo e qualche delusione, qualche “perché” che resterà senza risposta, tanti ricordi ed emozioni incancellabili ma certamente manterrà un posto fisso e continuo dentro di me. La mia “fede” nei confronti di questa band è rimasta costante nel tempo, da appassionato talvolta anche critico come solo l’entusiasta emotivamente coinvolto sa essere.

Negli anni ho trovato modo di soddisfare la mia fame di Maiden in ogni modo: ho avuto la fortuna ed il grande piacere di conoscere personalmente - ed incontrare quindi più volte - i membri della band e del loro entourage ed oggi casa mia fatica ad ospitare gli oltre 1200 articoli che li riguardano, tra vinili, cd, copie promozionali, cofanetti,  libri e memorabilia varia proveniente da ogni parte del globo… insomma, un fan ed un collezionista incallito.

Di recente ho avuto la grande opportunità – e ringrazio chi me l’ha data - di poter partecipare con la mia testimonianza e le mie foto ad un libro che racconta, insieme al contributo di altri, il loro ultimo concerto a Milano nel giugno 2013 che ha celebrato la riproposizione live di quel capolavoro che è  “Seventh Son of a Seventh Son”, disco targato 1988.

Maiden-England-Tour-12.
Per me è stato il loro 20°concerto cui ho assistito ma quello che ho scritto non è la recensione dello spettacolo bensì il racconto di un lungo viaggio, di un percorso personale che si chiude dopo 5 lustri, ricco di emozioni e ricordi, sentimenti e vittorie.

Ho trovato negli anni la forza, il piacere e la voglia di buttarmi nelle cose, mi son divertito a scoprire (e scoprirmi), ho cercato e trovato nuovi canali d’espressione, ho dato libero sfogo a mie pulsioni e idee, realizzandole, fantasticando, creando, inventando… traendone spesso un profondo appagamento e sempre grande stimolo.

Aver avuto la possibilità di partecipare a questo libro è stata quindi una fantastica opportunità che non mi son lasciato certo sfuggire: ho dato libertà ai miei ricordi ed alle mie sensazioni traducendole in lettere, mettendo nero su bianco un racconto di vita personale, calato nel tempo e nello spazio, dal 1988 a oggi, da Modena a Milano. Scrivere poi di questa mia grande passione ha reso tutto ancor più facile ed entusiasmante!

Dopo tanti anni i Maiden continuano sempre a trasmettermi emozioni profondissime, sono parte di me, son cresciuto con loro ed al contempo sono anche un legame indissolubile con quel bambino di undici anni che li scoprì a scuola.

Partecipare e dare il mio contributo a questa pubblicazione ha rappresentato nel suo piccolo la concretizzazione e l’espressione, la realizzazione ed il riconoscimento di una mia grande passione: il fulcro è la soddisfazione personale, la musica è in realtà un pretesto ed una scusa per dipingere un cammino, il libro semplicemente un mezzo.

Non importano i gusti (anche musicali…) perchè il vero valore è trovare cosa piaccia davvero, farlo proprio, mettendo dentro parte di se stessi con creatività e trasporto emotivo: trovare le proprie passioni, il modo di esprimerle e celebrarle è una delle vie, la soddisfazione arriverà presto e con merito.

UP THE IRONS!

Edo

Maiden-England-Tour-65.

Links utili:

Presentazione

http://www.arcanaedizioni.com/index.php?page=shop.product_details&category_id=6&flypage=flypage_arcana_2.tpl&product_id=329&vmcchk=1&option=com_virtuemart&Itemid=53

Recensione

http://www.metal.it/article.aspx/109/il-settimo-figlio-iron-maiden-in-italia-1988-2013/

Video 7th Son Live (Finale)

http://vimeo.com/74553894

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Go to top

CamminaMente usa i cookie Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di offrire servizi utili ai visitatori. In nessun caso i dati raccolti verranno utilizzati per scopi diversi dalla nevigazione ed utilizzo del sito camminamente.it Per approfondire privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information