"C'era un citaredo, al quale era propizio il dio tutelare della musica – racconta un discusso testo ermetico. Durante un agone musicale, una corda della sua cetra si spezzò: ciò gli impediva di proseguire la gara; ma intervenne la benevolenza di dio. Una cicala si posò al posto della corda: accordò la sua musica alla musica del brano, e rese di nuovo piena e perfetta l'armonia, in modo che il citaredo ottenne la vittoria e la gloria. Nell'immenso mondo ermetico, non manca mai questa casuale e provvidenziale cicala: questo particolare all'apparenza insignificante. Basta un lievissimo tocco, perché la luce divina trionfi su qualsiasi ombra."

Pietro Citati
Seguici su
Facebook

enrica-facebookriccardo-ronzonimelissa-facebook





camminamente-facebook-small2locandina-effeemmestudioProf-Cannella-facebook

CamminaMente nel mondo


logo-mondo-camminamente

Qui parlano di noi
 

Copyright © 2007 CamminaMente. Tutti i diritti riservati. Ripubblicazione o distribuzione dei contenuti sono espressamente vietate senza permesso scritto.| c.f. 94132270367

Privacy | Credits